Coronavirus: ordinanza Regione Lombardia n.537 e successive integrazioni - Comune di Angera

archivio notizie - Comune di Angera

Coronavirus: ordinanza Regione Lombardia n.537 e successive integrazioni

 

Firmata l'ordinanza n. 537 del 30 Aprile 2020 dal Presidente Attilio Fontana che stabilisce, ad integrazione delle norme nazionali in vigore previste dal DPCM del 26 Aprile, alcune specifiche indicazioni valide per la Lombardia dal 4 al 17 Maggio.

Nell’Ordinanza sono confermate: l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine, o indumenti utili a coprire naso e bocca e alcune disposizioni per i mercati all’aperto, per il commercio al dettaglio e per altre attività economiche. In allegato alla pagina trovate il testo integrale dell’ordinanza. 

Firmata il 30 aprile anche l'ordinanza n. 538 per la regolamentazione del trasporto pubblico locale - con validità dal 4 Maggio al 31 Agosto per:

  • regolare il distanziamento e introdurre l'obbligo di utilizzare guanti e mascherine a bordo dei mezzi, nelle stazioni e nelle fermate; 
  • minimizzare le possibilità di assembramento nei principali interscambi;
  • ripristinare progressivamente il numero delle corse alla frequenza “pre-emergenza” sull’intero territorio regionale.

Firmata l'ordinanza n. 539 del 3 maggio 2020 dal Presidente Attilio Fontana in sostituzione della precedente Ordinanza n. 537 del 30 aprile 2020, stabilisce specifiche indicazioni valide per la Lombardia dal 4 al 17 maggio, ad integrazione delle norme nazionali previste dal DPCM del 26 aprile.
Nell’Ordinanza sono confermate: l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine, o indumenti utili a coprire naso e bocca e alcune disposizioni per i mercati all’aperto, per il commercio al dettaglio e per altre attività economiche. Il testo integrale dell’ordinanza è disponibile in fondo alla pagina.

 

Il Presidente Attilio Fontana ha integrato le precedenti disposizioni con l’Ordinanza regionale n.541 del 7 maggio 2020. L'Ordinanza consente la riapertura di impianti, centri e siti sportivi dove praticare sport individuali all'aperto e prevede alcune disposizioni per garantire la sicurezza igienico-sanitaria delle strutture.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (96 valutazioni)