Contributi e interventi di sostegno economico - Comune di Angera

Area Benessere sociale | Contributi e interventi di sostegno economico | Contributi e interventi di sostegno economico - Comune di Angera

BENESSERE SOCIALE

Contributi e Interventi di sostegno economico

Ufficio Servizi Sociali
Telefono 0331.932147
E-mail servizio-sociale@comune.angera.it
Pec pec.servizisociali.angera@legalmail.it
Orari di apertura al pubblico, sportello di segretario sociale lunedì, martedì, mercoledi, giovedì e venerdì: 9.30/12.30 - L'Assistente Sociale riceve solo su appuntamento
 

Per intervento di sostegno economico si intende un'erogazione di denaro e/o di beni materiali, ovvero un'esenzione dal pagamento di determinati servizi, ovvero una riduzione, a seguito della definizione di progetto personalizzato che deve mirare all’autonomia della persona e del nucleo familiare.

Gli interventi sono attuati nei limiti delle risorse assegnate con il piano esecutivo di gestione.

In casi particolari il contributo in denaro può essere gestito direttamente DALL’Ente Comunale, su delega scritta dell’utente, al fine di evitare un utilizzo improprio dei contributi assegnati, anche in considerazione delle difficoltà di gestione autonoma di alcuni beneficiari. In tal caso il Comune provvederà al pagamento diretto delle posizioni debitorie emerse a carico della persona.

Sono previste, all’interno del Regolamento d’Ambito, le seguenti tipologie di interventi di sostegno economico:

  1. contributi ordinari:  assegnabili  per un periodo massimo di mesi sei in base al progetto personalizzato e sono finalizzati  all’inclusione sociale e al contrasto della povertà come da obiettivi previsti a favore del cittadino esposto al rischio di marginalità sociale e impossibilitato a provvedere al mantenimento proprio e/o dei familiari. I contributi possono essere prorogati per ulteriori mesi sei nei casi di effettiva adesione al progetto, al fine di assicurare il raggiungimento degli obiettivi concordati.
  2. contributi straordinari: assegnabili quando ricorrono situazioni straordinarie od eccezionali che compromettono gravemente e temporaneamente l’equilibrio socioeconomico del nucleo familiare, quali a titolo meramente esemplificativo:
  • abbandono, decesso o malattia dell’unico percettore di reddito all’interno del nucleo familiare;
  • spese eccezionali per gravi eventi morbosi che comportino spese non coperte dal Servizio Sanitario regionale;
  • necessità di ripristino delle utenze essenziali (energia elettrica, riscaldamento) in presenza di nuclei familiari nei quali siano presenti persone fragili (anziani, disabili e minori) per l’importo necessario alla riattivazione della fornitura;
  • spese eccezionali per l’inserimento scolastico e professionale;
  • spese eccezionali per calamità naturali.

Anche per i contributi straordinari è vincolante la definizione/ sottoscrizione di un progetto personalizzato di aiuto tra l’Assistente Sociale e la persona; accettato e sottoscritto dal richiedente diviene un contratto sociale, finalizzato al recupero dell’autonomia individuale e/o familiare. 

In caso di mancato rispetto di quanto previsto nel progetto e nel relativo contratto sociale, il servizio sociale provvede alla sua ridefinizione ovvero alla sua interruzione nel caso di indisponibilità delle persone interessate, nonché alla eventuale richiesta di restituzione del contributo già percepito.

Per poter inoltrare al Servizio Sociale Comunale una richiesta di sostegno economico è prevista una soglia di accesso IISEE omogenea per tutti i tredici Comuni dell’Ambito Territoriale di Sesto Calende ammontante a € 6.500,00= -  al di sopra della quale non è possibile inoltrare la domanda.

Come fare a chiedere interventi di natura economica

 La richiesta di contributo economico (ordinario e/ oc straordinario) deve essere presentata presso l'ufficio servizi sociali con apposito modulo.

 Allegata alla domanda occorre allegare:

  • certificazione ISEE del proprio nucleo familiare convivente, in corso di validità;
  • ogni altra utile documentazione necessaria a comprovare le motivazioni della domanda, o che venga richiesta dal servizio sociale.

Una volta raccolta la documentazione necessaria l'assistente sociale referente opera una valutazione della situazione tramite colloqui o visite domiciliari presso l’abitazione e formula una proposta di intervento determinando l’eventuale entità del contributo assegnabile.

Il contributo (ordinario e/o straordinario) viene concesso con Determinazione del Responsabile di Area e liquidato dall’Ufficio Ragioneria del Comune.

Per informazioni:

E' necessario richiedere un appuntamento con l’Assistente Sociale comunale , o presentandosi presso la segreteria dell’Ufficio aperta tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30, o contattando il numero 0331/932147, o inviando mail all’ indirizzo: servizio-sociale@comune.angera.it.

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (437 valutazioni)