Certificazione ISEE - Comune di Angera

Area Benessere sociale | Contributi e interventi di sostegno economico | Certificazione ISEE - Comune di Angera

BENESSERE SOCIALE

Certificazione I.S.E.E.

Ufficio Servizi Sociali
Telefono 0331.932147
E-mail servizio-sociale@comune.angera.it
Pec pec.servizisociali.angera@legalmail.it
Orari di apertura al pubblico, sportello di segretario sociale lunedì, martedì, mercoledi, giovedì e venerdì: 9.30/12.30 - L'Assistente Sociale riceve solo su appuntamento
 

L'ISEE è lo strumento di valutazione, attraverso criteri unificati, della situazione economica di coloro che richiedono prestazioni sociali agevolate, come ad esempio: riduzioni tariffarie per servizi di mensa e trasporto scolastico, servizi di assistenza domiciliare, servizi diurni e semi residenziali per persone anziane o con disabilità, integrazione rette per ricoveri in RSA (case di riposo), concessione dell'assegno per il nucleo familiare e dell'Assegno di maternità dei comuni, concessione di interventi di natura economica (contributi ordinari e/ o straordinari) ecc.

Il calcolo del ISEE viene determinato sulla base sia di dati auto dichiarati dal contribuente sia sulla base di dati presenti nei sistemi informativi dell'Anagrafe Tributaria e dell'INPS.  

Con l'attestazione ISEE si può accedere alle prestazioni sociali agevolate e il nuovo indicatore tiene conto del reddito, dei patrimoni e della situazione del nucleo familiare.

Il reddito include nuove voci (la cedolare secca, assegni di mantenimento effettivamente percepiti, trattamenti assistenziali) mentre il patrimonio viene valorizzato prendendo a riferimento l'imponibile IMU, con una maggior aderenza ai valori di mercato degli immobili.

Il contribuente è tenuto ad auto-dichiarare il possesso di autoveicoli, motoveicoli di cilindrata di 500cc e superiore, nonché navi ed imbarcazioni da diporto

Come fare: 

Il cittadino, residente nel Comune, elabora la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) al CAAF o alla sede territoriale INPS competente per territorio.

Tempi

I soggetti incaricati della ricezione della DSU:

  • rilasciano al dichiarante la ricevuta di avvenuta presentazione;
  • entro 4 giorni lavorativi successivi alla ricezione trasmettono i dati contenuti nella DSU al sistema informativo gestito dall'INPS;
  • l'INPS entro 4 giorni lavorativi successivi alla ricezione dei dati della DSU riceve dall'Agenzia delle Entrate: 1) i dati non auto-dichiarati presenti nel sistema informativo dell'Anagrafe Tributaria; 2) le informazioni relative all'esistenza di rapporti finanziari; 3) la segnalazione di difformità e omissioni in relazione ai dati autodichiarati;
  • l'INPS entro 2 giorni lavorativi successivi alla ricezione dei dati presenti in Anagrafe Tributaria: 1) determina l'ISEE sulla base dei dati ricevuti dall'Agenzia dell'Entrate, di quelli presenti nei propri archivi e di quelli auto-dichiarati; 2) rende disponibile l'attestazione ISEE al dichiarante.

Il dichiarante può ricevere l'attestazione ISEE:

  1. tramite il CAAF, se esiste specifico mandato del dichiarante;
  2. tramite la sede territoriale dell'INPS;
  3. tramite PEC;
  4. accedendo al portale web dell'INPS.

Validità

L’art. 10 del Decreto Legislativo 147 del 2017 ha previsto che la Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) utile ai fini dell’ I.S.E.E., è valida dal momento della presentazione fino al successivo 31 agosto.

Il decreto Legge 28 gennaio 2019 n. 4 in corso di conversione, ha modificato tale disposizione, prorogando al 31.12.2019 il periodo di validità delle sole DSU presentate dal 1 gennaio 2019 al 31 agosto 2019.

Pertanto, alle DSU presentate nell’anno 2019, a legislazione vigente, si applicano le seguenti regole:le dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) presentate dal 1 gennaio la 31 agosto 2019 sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019 (ad esempio una DSU presentata il 10 febbraio 2019 è valida dal 10 febbraio 2019 al 31/12/2019). Si precisa che le DSU già testate che ricavano data scadenza 31 agosto 2019 sono state aggiornate sul portale INPS con la nuova data di scadenza. Pertanto, le attestazioni ISEE già rilasciate, con data scadenza del 31 agosto 2019 devono essere considerate valide e con scadenza 31/12/2019.

Le DSU presentate dal 1 settembre 2019 sono soggette alla disciplina generale, per cui sono valide dal momento della presentazione al successivo 31 agosto (ad esempio, una DSU presentata il 1 ottobre 2019 è valida dal 1 ottobre 2019 al 3 agosto 2020).

Controlli

La grande novità del nuovo indicatore sta nelle modalità di raccolta delle informazioni e di rafforzamento dei controlli che garantiranno una maggiore veridicità delle informazioni che il cittadino dichiara.

Come accennato sopra, con il nuovo sistema solo una parte dei dati utili per il calcolo del ISEE sarà auto certificata. I dati fiscali più importanti (es. reddito complessivo) e i dati relativi alle prestazioni ricevute dall'Inps saranno compilati direttamente dall'Amministrazione (dall'INPS tramite interrogazioni degli archivi propri e di quelli dell'Agenzia delle Entrate).

Il patrimonio mobiliare verrà controllato ex ante con riferimento alla esistenza di conti non dichiarati ed ex post con la creazione di liste selettive per controlli sostanziali della Guardia di Finanza, laddove si verifichino omissioni e difformità.

→ Elenco Documenti ISEE anno 2019

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (703 valutazioni)